Nell’ultimo periodo sempre più clienti decidono di usufruire di prestazioni a carattere finanziario erogate dalle Poste Italiane che consentono ai privati di soddisfare le loro esigenze economiche in modo facile e veloce.
Visitando il sito https://guidaprestitiposte.it si potranno ottenere tutte le informazioni necessarie alla cessione di prestiti bancoposta, che permettono ai richiedenti di ricevere al massimo 60.000 euro. Tali soluzioni possono avere una durata di 8 mesi o di 120 mesi, e i caratteri generali del finanziamento varieranno a seconda della tipologia di richiesta inoltrata dal cliente interessato.

Cessione del quinto

Tra le varie opzioni predisposte dal servizio Poste è possibile optare per il prestito con cessione del quinto dello stipendio. Tale soluzione è finalizzata ai dipendenti pubblici o ai pensionati e viene disposto dal servizio di Poste più vicino alle esigenze di ciascun cliente.
Tali prestiti sono rivolti esclusivamente ad un target specifico comprendente i dipendenti pubblici, statali, alle forze armate, e ai pensionati, e consente di godere della cessione di piccole o gradi somme di denaro commisurate in base alle esigenze e ai desideri di ciascun cliente.
Tutte le opzioni predisposte dal servizio Poste Italiane consente agli interessati di valutare tra un ampio ventaglio di possibilità, ciascuna delle quali si occupa di fornire assistenza e consulenza ai richiedenti. Per ottenere maggiori informazioni riguardo le differenti possibilità offerte da BancoPosta si consiglia di recarsi presso una delle tante filiali, in modo da assicurarsi una consulenza volta a soddisfare le esigenze di tutti.

Caratteristiche del prestito

Le caratteristiche generali di questo tipo di prestito sono: la possibilità di richiederlo anche senza il possesso di un conto corrente, e la garanzia di ottenere assicurazioni calcolate in base alle esigenze di ciascun cliente. Tale prestito prevede che l’importo della rata mensile venga scalato direttamente dallo stipendio o dalla pensione, in modo da agevolare i clienti. L’importo delle rate mensili viene calcolato in base alle richieste e alle esigenze dei dipendenti pubblici e può partire da un minimo di 50 euro.